domenica 22 marzo 2015

'Whatever Happens' - parlano gli autori: le origini e come è finita su "Invincible"

Ogni volta che Geoffrey Williams sentiva le canzoni di 'Off The Wall' di Michael Jackson nei primi anni '80 si metteva le sue scarpe da ballo e si lasciava andare. Non sapeva che 20 e rotti anni dopo la sua canzone "Whatever Happens" sarebbe finita su un altro degli album del Re del Pop.
Ed ecco l'intervista con Gil Cang:
BOS: Buongiorno Gil, lei è il creatore della canzone "Whatever Happens, ci può raccontare la storia di questo titolo che compare sull'album di Michael Jackson "Invizone nella mia "sala studio" nel 1999...
Gil Cang: Io e Geoffrey abbiamo scritto la canzone nella mia "sala studio" nel 1999...

BOS: Avevate scritto "Whatever Happens" per Michael Jackson in particolare?
Gil Cang: La canzone era stata proposta ad un artista di nome Mario Vasquez (che era sotto contratto con la Atlantic ed in seguito ha partecipato ad "American Idol", con questa canzone ha fatto le audizioni). Ha registrato la canzone, ma non è mai stata commercializzata.

BOS: Cosa è successo dopo?
Gil Cang: Mario Vasquez è andato dall'avvocato di Teddy Riley per vedere se era interessato a produrlo come artista. Non è andata a buon fine, ma Teddy pensava che il brano poteva essere grande per Michael. L'ha fatta sentire a Michael e lui l'ha adorata.

BOS: Ha incontrato Michael Jackson e Teddy Riley? Ha visto l'evoluzione della vostra demo che è diventata la versione finale di Invincible?
Gil Cang: Non ero in studio e non ho incontrato nessuno di loro.

BOS: Com'è stato selezionato il vostro brano? Ha suggerito altre demo al team di Riley e, se sì, ricorda il titolo? Hanno registrato altre versioni demo o definitive?
Gil Cang: Riley non ha selezionato nient'altro. Hanno registrato questa canzone fra le 200 che avevano registrato per Invincible e l'hanno tenuta. Un grande giorno per me, perché sono sempre stato un grande fan.

BOS: Sa se "Whatever Happens" era stato previsto come singolo da Sony Music?
Gil Cang: Purtroppo, la canzone non è mai stata pubblicata come singolo perché la promozione del disco è stata interrotta dopo solo 2 canzoni dall'album. "Whatever Happens" sarebbe dovuto essere il quarto singolo della campagna di promozione di "Invincible". Ma rimane la consacrazione del mio sogno musicale.

BOS: Di cosa parla questa canzone e cosa ne pensa della versione di Michael Jackson?
Gil Cang: Adoro la versione di Michael. Questa canzone parla di una ragazza che scopre di essere incinta. Le persone si sbagliano sulla prima frase della canzone. In realtà è "He gives a nervous smile" (lui fa un sorriso nervoso), non "He gives another smile" (lui fa un altro sorriso). Mi fa sempre innervosire! Il booklet dell'album è sbagliato.

BOS: Chi canta sulla demo, e chi suona gli strumenti?
Gil Cang: Geoffrey Williams canta e io suono gli strumenti.

BOS: Chi ha deciso di contattare Carlos Santana per suonare sulla canzone?
Gil Cang: E' stata una loro idea.

BOS: Ascoltando la vostra demo e la versione finale di Invincible, non c'è alcuna differenza evidente (melodia, testo, ecc.) Perché Teddy Riley e Michael Jackson sono nei crediti? E' solo una questione di diritti, tipo "Gil e Geoffrey, dateci i crediti altrimenti non vedrete mai la vostra canzone sul disco?"
Gil: Esattamente.

BOS: Gil, grazie per questa breve intervista, "Whatever Happens" rimane uno dei titoli più importanti dell'album "Invincible" ed è molto apprezzato dal pubblico.
Gil: Grazie.
Traduzione: MJFS

LINK - CREDITS