sabato 10 giugno 2017

Come il cantante Rockwell creò un classico Pop con " Somebody's watching me".



Berry Gordy era nella sua villa di Los Angeles nel 1982, quando suo figlio, 18 anni, Kennedy William Gordy, portò al fondatore della Motown Records una demo pop-funk che aveva inciso su un piccolo registratore nella camera da letto del suo appartamento a Hollywood . Gordy, naturalmente, aveva già promosso centinaia di canzoni - sia come produttore che compositore o proprietario di un etichetta - per cui era di certo in grado di riconoscere un successo quando ne sentiva uno. Ma dopo aver ascoltato la demo del figlio, la sua reazione non fu particolarmente entusiasta..

"Disse qualcosa tipo, 'Sì, sì, va bene così. Questo va bene'", racconta Kennedy Gordy al Rolling Stone . " 'Ma contrinua a scrivere, un giorno arriverà qualcosa di buono.' Ero devastato "
Un anno dopo, Kennedy Gordy , prendendo il nome d'arte di Rockwell, arruolò Michael Jackson e suo fratello Jermaine per cantare nei cori della canzone "Somebody's Watching Me," un successo internazionale , che, più di 30 anni dopo , rimane fra le hit più note e scelte nei mix di canzoni dedicate ad Halloween.
Diventare un cantautore quando sei il figlio di uno dei dirigenti più influenti del settore della musica è al tempo stesso un tentativo audace e, apparentemente, la cosa più facile del mondo. Ma quando presentò la sua demo alla Motown Records, il musicista allora sconosciuto, decise per una diversa strada, optando per non usare il suo vero nome ed evitando illazioni sul nepotismo.

"Quando seppe che avevo firmato con la Motown, mi chiamò e disse: 'Hai firmato? E come è stato possibile? Che cosa è successo?'", Ricorda Rockwell. 
"Risposi 'Non lo so. Gli piaceva la mia musica.' Sembrava sconvolto. Ancora, non saprei dire quali erano le sue riserve per il fatto che avessi firmato ".
Guardando indietro adesso, Rockwell dice di non aver mai pensato di usare il suo cognome, Gordy, nonostante questo gli avrebbe aperto molte porte. "Non era quello che volevo" dice. "Ma allo stesso tempo era importante per me che fosse un affare di famiglia, perché la Motown è sempre stata una famiglia. Mio padre ha cercato di insegnarci l'amore, ed era così anche con gli artisti che aveva sotto contratto. Questo è il motivo per cui spesso era occupato con loro molto più che con noi figli "

Rockwell aveva scritto altre canzoni prima, ma erano, come dice lui, "mediocri". Era frustrato. Arrabbiato. Cominciò a rivolgersi a Dio "Chiesi a Dio di darmi la creatività" dice. "La preghiera era pressapoco questa 'Dio concedimi la creatività per scrivere una canzone che finisca in cima alle classifiche e sia in grado di incuriosire gli esperti del settore della musica' , e tutto arrivò così facilmente subito dopo ". 
Due giorni dopo, Rockwell si sedette al piano , nella sua camera e scrisse "Somebody's Watching Me", esattamente come poi fu la prima versione incisa in studio.

L'ispirazione venne dal passato ma anche dal presente. . In quel periodo, viveva con una ragazza a cui si divertiva un mondo a fare molti scherzi. "Quando faceva la doccia, appiccicavo la testa al vetro, e aspettavo che lei finisse di lavarsi i capelli " racconta "Lei apriva gli occhi e vedeva la mia faccia li incollata e iniziava ad urlare'. (E questo era lo scherzo che ispirò la quartina "Quando sono nella doccia / ho paura di lavarmi i capelli / Perche 'potrei aprire gli occhi / e trovare qualcuno lì. ")
Il fatto che poi arruolò Jackson, per il canto dei cori,poteva far pensare ad una scelta puramente commerciale, un modo per aiutare l'artista sconosciuto con l'intevento di un peso massimo. 
Ma la verità è più articolata: Jackson aveva sei anni più di Rockwell, e Rockwell aveva trascorso la sua infanzia a casa Jacksons. Il cantautore alle prime armi andò così a casa Jacksons per mostrare alla famiglia ciò che stava registrando. Portandosi dietro la demo registra, il cantante , molto nervoso, cantò sopra l'inciso.

Ho cantato la canzone otto o nove volte", ricorda. "Michael , ogni volta chiamava altre persone a sentire 'Hey Rebbie! Hey Janet! Dovete sentire questa canzone di Kennedy.' E ogni volta, chiamava qualcun'altro. Più tardi Michael mi prese da parte e disse, 'Kennedy, devo parlarti per un secondo. Chi pensi dovrebbe cantare i cori?' E io dissi: 'Perché non lo fai tu?' Ed è andata proprio così " Jermaine Jackson dette il suo contributo finale alla canzone. (La sorella di Rockwell, Hazel, era sposata con Jermaine, rafforzando ulteriormente il legame tra le due famiglie.)
Rockwell ha scritto, co-prodotto e arrangiato quasi ogni aspetto di "Somebody's Watching Me". Come Redfoo , il fratellastro di Rockwell, raccontò a Rolling Stone nel 2011, "Stava lavorando al suo album a casa di mio padre. Mio fratello Terry e Rockwell erano i produttori " Quando la canzone era pronta Rockwell si rivolse a Dio nuovamente "Ho detto a Dio padre, 'racconterò a tutti di te'" dice. "Dirò a tutti come mi hai aiutato a fare questo. '"


"Somebody's Watching Me" venne rilasciato a gennaio del 1984 , come primo singolo dall'album di Rockwell che portava lo stesso nome. La canzone, con il suo mix di New Wave, R & B e synth-pop , entrò nella Billborad 100 Hit il 28 Gennaio 1984, al numero 73, dove rimase per 19 settimane dietro al successo di Kenny Loggins ' "Footloose". E per poi diventare disco d'oro, vendendo più di 500.000 copie in 3 mesi dalla sua uscita.
Il tema del video,ha poi contribuito a rendere la canzone onnipresente. La clip , diretta da Francis Delia- solleva per altro più domande che risposte: Che significa quel bambino su un vassoio? E 'legale avere un cimitero nel giardino? Perché Rockwell fa la doccia con i pantaloncini?

"Avevo un idea di coreografia per il regista ed ero sicuro che mi avrebbe dato ascolto", dice Rockwell, ridendo. "E le mie idee erano diciamo più leggiadre. Ma quando sono andato sul set per registrare il video, lo scenario era molto tetro. C'era sangue e una lapide con il mio nome . Non ha ascoltato nulla di quello che gli avevo detto. "
Ma anche dopo il rilascio della canzone, con la voce di Jackson non accreditata, il segreto peggio custodito nella musica, la Motown decise di non promuovere il rapporto di Rockwell con il padre o la presenza di Jackson. E per discostarsi maggiormente dalla sue origini, al cantante fu imposto un curioso accento inglese, sia sul disco e nelle interviste, con la curiosa pretesa di farlo apparire come se venisse da Portsmouth, in Inghilterra.

"Di certo non volevo che le persone pensassero 'Se non fosse stato per Berry Gordy o Michael Jackson, non sarebbe nessuno' Per cui accettai di sembrare provenire addirittura da un altro paese, ma poi lasciai perdere tutto, non ero decisamente credibile. "
Il successo della canzone , divenne in seguito motivo di orgoglio per Gordy e specialmente proprio perchè aveva rifiutato la demo del figlio anni prima "Ero con mio padre, la mia ragazza e un paio di persone [dopo che la canzone era diventata un successo], e tutto ad un tratto, 'Somebody's Watching Me' era diventata per lui motivo di grande soddisfazione, 'Oh,man, è fatta! ' Era così contento. Fu davvero un gran momento. Successivamente, quando avevamo amici a casa diceva,' Sono sicuro che conoscete mio figlio Rockwell. ' [ Ride ] e faceva mostra di me in giro ".

Con "Somebody's Watching Me" divenuto successo mondiale,la Motown rilasciò un secondo singolo "Caller Phone Obscene"La traccia, come suggerisce il titolo, suona molto simile a "Somebody's Watching Me", inglobando un pop più ottimista e orecchiabile.