mercoledì 28 ottobre 2015

Michael Jackson Re del Pop e dei dollari: è la star morta che guadagna di più

Anche da defunte, queste celebrità continuano ad essere della macchine da soldi che stanno facendo felici familiari ed eredi. Ecco la classifica di Forbes, dominata da Michael Jackson.
Ci sono sempre stati dei personaggi, soprattutto musicisti ed attori, che nonostante siano deceduti, continuano a far parlare di sé per due motivi: da una parte c'è l'affetto incondizionato del pubblico, dall'altra ci sono i guadagni che generano e che continueranno a generare con la loro immagine e musica.

A stilare una classifica delle celebrità che continuano a guadagnare anche dall'aldilà ci ha pensato, come ogni anno, l'autorevole Forbes.

Il magazine ha messo al primo posto di questa speciale graduatoria il Re del Pop Michael Jackson, deceduto nel 2009 ed in circostanze ancora da chiarire, ma capace di portare a casa ben 115 milioni di dollari nel 2015.
Sarà facile intuire che questa somma è arrivata dai diritti d'autore dei suoi album, del resto "Thriller" è il disco più venduto della storia della musica. Inoltre, Jackson possiede mezza Sony e parte dei diritti del Cirque du Soleil.

In seconda piazza si è classificato un altro Re della musica. Stiamo parlando di Elvis Presley, morto nel 1977 a soli 42 anni per abuso di farmaci. Nonostante questo, nel 2015 Elvis ha fatto felici i suoi eredi con 55 mln di dollari.
Sul gradino più basso del podio è salito Charles Schulz, il papà di Charlie Brown, mentre al quarto posto troviamo Bob Marley, indimenticato innovatore della musica reggae che nel 2015 ha racimolato 21 mln di dollari. 
A chiudere la top five ecco una delle amiche del cuore di Jackson: Elizabeth Taylor e i suoi 20 milioni di bigliettoni verdi.
In sesta piazza, ecco un altro nome altisonante del cinema: Marilyn Monroe (17 mln di dollar), icona di sensualità e bellezza eterna che si piazza davanti ad un altro mito di quegli anni. Stiamo parlando di John Lennon, capace di mettere insieme 17 milioni di dollari.
Chiudono la classifica di Forbes l'ottavo posto di Albert Einstein (11 mln), l'attore Paul Walker con 10.5 milioni ed infine Bettie Page, indimenticabile pin up che ipnotizzava gli spettatori con i suoi spogliarelli in bianco e nero.

È inutile dire che, a meno di clamorose teorie cospirative sulla morte di queste dieci celebrità, nessuna potrà godersi cotanto patrimonio, a parte i fortunati eredi che in questo momento gongolano e navigano nell'oro senza alcun merito.