giovedì 3 aprile 2014

Just A Cynic - Solo un pò cinico by Syl Mortilla

Mi sto duramente sforzando, in questi giorni, per non cadere nel cinismo. Così difficile. Ma, tenendo questo a mente, butto là questa affermazione: Lo smartphone Xperia è pubblicizzato dall''album Xscape. 

 Grazie alla tracklist non ufficiale ,rilasciata, ora sappiamo che (nell'album) ci saranno solo due canzoni che non sono ancora trapelate pubblicamente (She Was Lovin’ Me e Chicago). Karen Faye, amica di Michael e sua truccatrice per decenni, che lo ha preparato per il suo funerale, della quale Michael si fidava al punto di farsi vedere senza trucco, che ha assistito Michael nei suoi desideri di cambiamento di look e make-up, così come nel fare il possibile per nascondere le conseguenze della vitiligine, è una donna che io, personalmente, stimo implicitamente.

 Karen non voleva essere coinvolta in discussioni riguardanti il ​​nuovo album, limitandosi a dire semplicemente che era orgogliosa di come la gente si entusiasmava per le nuove pubblicazioni musicali. Ma ha fatto anche un osservazione, però, dicendo che il cerchio che circonda il collo di Michael nel disegno della cover di Xscape ,era simile al giogo utilizzato per tenere fermi gli animali. In un tweet a lei inviato, però, le hanno fatto notare che le labbra del volto photoshoppato sembravano piuttosto grandi rispetto al resto, e che le sopracciglia erano molto diverse, rispetto a quelle che aveva durante la sessione di foto di Arno Bani, immagini dalle quali, l'opera d'arte( dell'attuale cover) sembra essere stata ispirata. 

 Foto che Michael aveva chiesto, venissero bruciate. 

 Karen ha inoltre descritto, lo stato d'animo di Michael ( che piangeva) dopo aver scoperto per quanto tempo ancora si trovava vincolato nel contratto con la Sony, e quanto saltasse di gioia, man mano che la data di scadenza si avvicinava al termine. Aveva trascorso un decennio della sua vita cercando di sfuggire ai loro vincoli. Michael era disperato, quando seppe che ci sarebbero state delle demo incluse nella riedizione di Thriller( 25mo). 

L'intervista del 1999 a TV Guide fa comprendere piuttosto chiaramente il livello di perfezionismo a cui Michael era propenso. Ricordate, è l'uomo che dopo la performance per i 25 anni della Motown scoppiò in lacrime pensando di aver fallito, non essendo riuscito a rimanere in punta di piedi abbastanza a lungo o come previsto. Nell'intervista, parlando dell'album Thriller, confessò: TV Guide: Lei ha detto [ che Thriller] è stato anche molto difficile . Michael Jackson: Già. Se non riesco ad ottenere esattamente quello che sto cercando, mi sento molto depresso.
 E non dimentichiamo l'intervista del 1998 alla rivista Black & White , nella quale si lamentò esplicitamente, riguardo i remix dell'album Blood On The Dance Floor, dichiarando espressamente che non era contento che altri produttori armeggiassero con il suo lavoro.

Tutto questo parlare di 'rivisitazione' e 'contemporaneizzare' i brani di Xscape , non è altro che il rovescio della medaglia, atta ad indicare che Sony Music, in collaborazione con l'Estate, stanno facendo qualcosa che Michael avrebbe disprezzato. Le rimostranze che Michael aveva fatto contro Sony parlano da sole, come le proteste che aveva organizzato, e per le quali aveva fatto creare dei cartelli con le scritte "Sony Kills Music( Sony Uccide la Musica)", "Sony Sucks(Sony fa schifo)" e "Sony is Phony( Sony è fasulla)". Sony è stata la sola e unica azienda contro la quale Michael abbia mai protestato. Anche la Pepsi, nonostante l'ustione provocata alla testa, e l'abbandono come sponsor dopo le accuse, è rimasta illesa. Ed è questo che ha reso la frase del comunicato stampa per Xscape, "Michael è stato a lungo un membro prezioso della grande famiglia Sony" così nauseante.

Queste persone stanno cercando di fare soldi grazie a voi nello stesso modo con cui i media vi sfruttano. Non capitolate al vostro desiderio di ascoltare la voce di Michael. Sono ciarlatani senza vergogna. Tutto ciò che luccica non è oro, come si suol dire. E l'album Xscape si inserisce certamente nella categoria della pirite( n.d.r che luccica, appunto, ma non è oro).

La caricaturizzazione di Michael Jackson continua a ritmo serrato. Il filantropo dei primati, il catalizzatore e promotore di una cultura, è stato ridotto ad una caricatura photoshoppata di mezza faccia che scruta dal di sotto a quello che sembra essere un preservativo luccicante, per attirarci all'acquisto come se ci fossimo tutti prostituiti o fossimo delle gazze ladre voltagabbana. Michael è il loro vitello d'oro, ma per noi, è il bue arrostito: è il nostro ritorno a casa e il nostro pane. Materialismo contro nutrimento spirituale. Si tratta, ancora una volta dell'anima contro le paillettes. Ci vorrà una resistenza stoica da veri guerrieri per rimanere focalizzati nella nostra lotta per l'eredità di Michael.

Domande forse una volta pertinenti per quanto riguarda, la firma del testamento di Michael quando era dimostrabilmente all'altro capo del paese, i meccanismi alla fonte dell'errore di quasi di tre-quarti-di-un-miliardo di dollari, il mancato adempimento testamentario del 20% in beneficenza e donazioni, il tentato uso di un impostore per gettare fumo negli orecchie dei fan a scopo di lucro, sono risposte che una volta chiarite e spiegate , ci permetteranno di trascorre dei momenti di relax.

Ma sino ad allora, è inesorabilmente dura, lo so. Questo continuo tentativo di annientamento di ciò che era, è terribilmente difficile per me. Così difficile.

Ma, e io? Sono solo un pò cinico.

  LINK TRADUZIONE - MJGW FORUM

ORIGINAL TEXT: Just A Cynic by Syl Mortilla